Studio Bns

Diritto bancario e finanziario

BNS vanta esperti avvocati, commercialisti e revisore conti nonché da qualificati strutturisti-matematici, di elevate specializzazione, esperienza e competenza in materia.

Il Dipartimento è contraddistinto dal continuo studio e dalla passione per i prodotti e i contratti con gli Istituti intermediari; ed è supportato dalle migliori piattaforme mondiali di analisi di mercato e trading.

Fornisce assistenza a Imprese e Privati nei rapporti con gli Istituti, in riferimento a tutti i principali settori di attività di investimento e finanziamento; ai Curatori e agli Organi Concorsuali nelle vertenze contro gli Istituti di credito; agli Studi Professionali nella salvaguardia dei loro Clienti. Cura le iniziative di ristrutturazione e rideterminazione della posizione delle aziende, le difese in tema di fideiussioni e garanzie autonome, le attività di riequilibrio dei rapporti, le azioni di recupero somme e danni.

Ha maturato un riconosciuto know-how nei Giudizi e negli Arbitrati su prodotti Derivati e Investimenti, anatocismo e costi illegittimi, mutui e leasing; ha seguito l’evolversi e i contrasti della Giurisprudenza, contribuendone anche alla formazione.

Nel periodo caratterizzato dai noti crack finanziari, lo Studio Legale BNS assiste e tutela gli investitori e i risparmiatori nelle procedure e nelle vertenze di responsabilità e negligenza degli Intermediari, e nella richiesta di risarcimento danno da perdita degli investimenti, da titoli illiquidi e in default, da obbligazioni ed azioni svalutate ed ormai invendibili.

In tale contesto lo Studio BNS è autore e sostenitore di teorie innovative nel campo bancario e finanziario, ha pubblicato articoli in materia, tra cui "I derivati nascosti nei Leasing indicizzati" Diritto24 – Il Sole 24 Ore – Avvocati d’Affari – 07.04.2014; e " I derivati impliciti nei Mutui a tasso minimo" Diritto24 – Il Sole 24 Ore – Avvocati d’Affari – 06.05.2014.

In riferimento ai Derivati da evidenziare nel Bilancio delle Imprese e degli Enti, e agli adempienti ex comma 1 n. 11-bis dell’art. 2426 c.c., come modificato dall’art. 6 del D.lgs n° 139 del 18 agosto 2015 pubblicato in G.U. il 4 settembre 2015, il Dipartimento Bancario e Finanziario BNS offre alle Imprese, agli Enti e ai loro Professionisti assistenza, consulenza ed analisi finanziaria nella stipula e verifica, nella rilevazione e contabilizzazione degli Strumenti Finanziari Derivati (IRS, Swap, Collar, Opzioni digitali, Future, Otc, Esotici…), compresi quelli incorporati (cd. “impliciti”: clausola Floor, clausola Cap, clausola di gestione cambio e valute, clausola di indicizzazione a valuta straniera…).

Nella trasparenza richiesta, nell’evitare fattispecie di falso in bilancio o false comunicazioni sociali secondo la nuova normativa Legge n. 69/2015, e nel prevenire responsabilità dei membri del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale lo Studio BNS affianca ed assiste le Imprese, gli Amministratori, i Dirigenti generali e i loro Consulenti. Anche a seguito della Cassazione Sezioni Unite Penali provvedimento del 31.03.2016, è opportuno e consigliato che, per la stima del fair value e l’attestazione della finalità del derivato, ci si rivolga ad un Consulente Indipendente e non alla proprio Istituto intermediario, come sino ad oggi effettuato, in quanto l’Istituto è la controparte contrattuale e l’agente calcolatore, in conflitto di interessi.